Il Cielo del Mese

IL CIELO DI GIUGNO 2016

Leggi tutto: IL CIELO DI GIUGNO 2016

Ecco come apparirà il cielo alle ore 00.00  del 15 giugno.

MERCURIO  Dopo il transito davanti al sole dello scorso mese Mercurio riappare nel cielo del mattino. Il suo massimo anticipo del suo sorgere avverrà il giorno 5 del mese con un tempo di circa un'ora prima del sole.

VENERE E' praticamente inosservabile perchè in congiunzione con la nostra stella. Riapparirà verso la fine del mese al tramonto

MARTE Ha superato l'opposizione lo scorso mese, ma sarà ancora molto luminoso ed in condizioni eccellenti per poter essere osservato tutta la notte. Potremo riconoscerlo sempre nel cielo a Sud, vicino alla stella Antares dello scorpione.

GIOVE Il gigante è sempre l'astro più luminoso della notte, anche se velocemente si ridurranno le ore per poterlo osservare agevolmente. A fine mese sarà già piuttosto bassso sopra l'orizzonete Ovest (circa 20°) e quindi prossimo al tramonto

SATURNO Giugno sarà il mese di Saturno, che sarà in opposizione il giorno 9. Sarà come Marte posto  sopra l'orizzonte Sud nella costellazione dello scorpione. Puntiamo i telescopi per osservarlo e ammirare in condizioni perfette i sui meravigliosi anelli.

 

 

iL CIELO DI MAGGIO 2016

Leggi tutto: iL CIELO DI MAGGIO 2016

I PIANETI

Mercurio: Il pianeta sarà protagonista dell'evento dell'anno, il transito davanti alla nostra stella (il giorno 9). Apparirà come un minuscolo puntino sul disco del sole. Nei giorni successivi si allontanerà velocemente e ricomparirà nel cielo del mattino. Potremo tentare di osservarlo verso fine mese, quando sorgerà un'ora prima del Sole , basso sull'orizzonte orientale

Marte: Il pianeta rosso si trova all'opposizione il 22 maggio. Rimane visibile tutta la notte culminando a sud nelle ore centrali della notte. La minima distanza dalla Terra , pari a 0.50 U.A. verrà raggiunta il giorno 30. E' un pianeta ricco di dettagli e consigliamo la sua osservazione al telescopio.

Giove: Al calare della notte è al culmine Sud, altissimo in cielo e brillando come l'astro più luminoso della notte. Si sposta lentamente nella costellazione del Leone

Saturno: E' in una posiizione simile a quella di Marte  . Sarà in opposizione il prossimo mese e quindi potremo osservarlo per tutta la notte. Marte e Saturno formeranno un bellissimo triangolo (coloratissomo) con la stella Antares dello Scorpione.

 

LE CONGIUNZIONI

Luna Giove  la sera del 15 maggio

Luna Marte  insieme a Saturno e Antares nella notte tra il 21 e il 22 maggio

Luna Saturno il 22 maggio

IL CIELO DI OTTOBRE 2014

 

Leggi tutto: IL CIELO DI OTTOBRE 2014

 

Il cielo di ottobre alle ore 00,00  del giorno 15

Prossimo allo Zenit potremo riconoscere il quadrato di Pegaso, con Alpheraz (Andromeda) e Scheat (pegaso); molto vicino la galassia di Andromeda , l'unica ad essere osservabile

ad occhio nudo dai nostri cieli.

A Est L'ariete ed i Pesci, mentre le Pleiadi con la rossa Aldebaran del Toro spuntano a Nord Est.

Più verso sud l'acquario ed il Capricorno: Brilla nelle vicinanza la stella Fomalhaut del Pesce Australe. Altair (Aquila) sarà sempre più bassa mentre vicino ormai volgano al

tramonto Ercole e la Corona Boreale

A Nord l'Orsa maggiore è sempre meno osservabile e sembra scivolare sull'orizzonte da sinistra a destra; Cassiopeia (la riconoscibile " W ") invece salirà sempre più alta nel cielo

I pianeti di OTTOBRE

Mercurio brillerà pochi giorni all'inizio del mese ad est vicinissimo al Sole. In poco tempo però si perderà tra la luce del sole per ricomparire verso il 20 ottobre al mattino prima dell'alba

Venere Non è osservabile - ricmparirà solo a dicembre

Marte lo treveremo ad Ovest dopo il tramonto. All'inizio di ottobre lo potremo vedere vicino alla sua rivale Antares dello scorpione

Giove e' rintracciabile ad est nelle mattine qualche ora prima dell'alba. Sarà l'astro più luminoso del cielo di questo periodo. Già alla fine del mese avrà anticipato la sua levata verso la mezzanotte

Saturno Inizia il suo periodo di inosservabilità per vicinanza prospettica con il sole. Lo ritroveremo nel cielo mattutino di Dicembre

Urano e Nettuno saranno i protagonisti di queste notti autunnali. Saranno entrambi ben osservabili (al telescopio) durante tutto il periodo.

 

Uno sciame meteorico da seguire sarà quello delle Orionidi che ricordiamo hanno origine dalla cometa Halley. Ottimo il periodo del massimo perchè

 la luna quasi nuova che non disturnberà le osservazioni. Appuntamento nella notte tra il 20 ed il 21 ottobre . ZHR previsto circa 20 meteore all'ora.

Buone osservazioni

 

News

Arco Tangente Superiore

20 sett. 2021

NUBI NOTTILUCENTI

Anche quest'anno le abbiamo fotografate

Congiunzione di Mercurio e Venere

Non perdete nelle prossime sere, al tramonto, la Congiunzione

tra l'elusivo MERCURIO  e la luminosa VENERE

 

C/2020 Neowise F3

La cometa Neowise C/2020 F3 ora è visibile anche di sera poco dopo il tramonto.

 

COMETA VISIBILE ALL'ALBA

NEOWISE C/2020 F3  

nella gallery le informazioni